cdd luogo 1140x450 ricamo

Ricamo

Prima del secondo conflitto mondiale le “lavoratrici dell’ago” eseguono lavori artigiani come merlettaie, ricamatrici, camiciaie e appartengono alla categoria del commercio come le titolari di laboratori di modisteria e sartoria.

Nel dopoguerra l’attenzione alle cooperative, come organismi societari efficaci per riparare ai danni della guerra e ricostruire il tessuto produttivo del Paese, favorisce la tendenza ad associarsi per risolvere i problemi legati alla disoccupazione e alle difficoltà nel reperire merci e prodotti di sostentamento.
Nascono così realtà cooperative di consumo, agricole, di lavoro e di servizio, cantine sociali, latterie e fu rinsaldato il rapporto donne-cooperative che diventano anche protagoniste e fondatrici di cooperative come quelle in cui si riuniscono le sarte e le ricamatrici.

Ricamo

41019, Soliera (Modena)

LE DONNE - Ricamo