Elena Selmi


Classe: ---

cdd elena
In questa foto Elena Selmi
Nata nel ---
Professione tabaccaia
Luogo Tabaccheria
TORNA A Tabaccheria TORNA ALLA MAPPA DEI LUOGHI

Sono Sofia, ho 10 anni,  e ho intervistato lo zio Piero per raccogliere informazioni sulla bisnonna Elena.

 

 

 

 

-Sofia: Quanti anni aveva la bisnonna Elena, quando ha iniziato a lavorare come sarta e, per quanto tempo, ha fatto questo lavoro?

Zio Piero: La bisnonna aveva 11 anni quando ha iniziato a lavorare e lo ha svolto per 32 anni (a Campogalliano)

-Sofia: Dove svolgeva questo lavoro in casa o fuori?

Zio Piero: Mi ricordo benissimo la mamma mentre cuciva in casa.

-Sofia: Venivano dei clienti, in casa, per le prove?

Zio Piero: Era la bisnonna che andava a fare le prove a casa delle clienti.

-Sofia: Quando ha abbandonato il lavoro di sarta e ha iniziato a lavorare in drogheria?

Zio Piero: Ha abbandonato il lavoro da sarta per la tabaccheria nel 1952.

-Sofia: Che orari faceva e cosa vendevano in negozio?

Zio Piero: Lavorava dalle 7 del mattino alle 21; continuava a lavorare in casa ed era mamma di 5 figli. Si vendeva di tutto: tabacchi, dolciumi, regali di vario genere, liquori, bollati, spezie varie, etc.

-Sofia: Per quanti anni ha lavorato in negozio?

Zio Piero: In tabaccheria, ha lavorato per 33 anni.

-Sofia: Hanno cambiato nel tempo la tipologia delle cose vendute?

Zio Piero: Hanno arricchito la quantità di prodotti, per esempio bigiotteria.

-Sofia: Era la bisnonna a decidere come e cosa cambiare?

Zio Piero: Le decisioni spettavano al bisnonno.

-Sofia: La bisnonna aveva un ruolo preciso in negozio?

Zio Piero: La bisnonna controllava e teneva la contabilità.

-Sofia: Hai delle curiosità da raccontarmi sulla tabaccheria e sul quel periodo storico?

Zio Piero: Davanti alla tabaccheria, forse il negozio più antico e caratteristico del paese, si fermò il 21 Aprile 1945 l’interminabile colonna di carri armati, camion e carriaggi vari dell’esercito americano che si dirigeva verso l’Italia settentrionale. Chiesero a me, zio Piero che avevo 9 anni, e a un altro signore presente una informazione stradale, di fronte a un bivio che divideva la piazza del paese. Il soldato americano che sporgeva dalla torretta del primo carro armato, si informò sulla direzione per Correggio, per poi raggiungere Guastalla, dove ancora stava in piedi l’unico ponte in muratura sul fiume Po.

-Sofia: Esiste ancora la tabaccheria della bisnonna?

Zio Piero: Sì, esiste ancora e si trova in Via Roma a Campogalliano.

 

Sofia Nicolini

LE DONNE - Tabaccheria