Silvia Caleffi


Classe: ---

cdd silvia caleffi
In questa foto Silvia Caleffi
Nata nel ---
Professione mondina e operaia
Luogo Fonderia Corni
TORNA A Fonderia Corni TORNA ALLA MAPPA DEI LUOGHI

Mi chiamo Christian e ho intervistato la mia bisnonna Silvia Caleffi e la nonna Gianna Miot, per raccogliere informazioni sulla trisnonna Zaira, che ho avuto la fortuna di conoscere.

 

 

La mia trisnonna Zaira Silvestri, inizialmente, ha lavorato presso una risaia a Varese. Era un lavoro molto faticoso e la teneva impegnata, molto tempo, fuori casa. La mia bisnonna Silvia Caleffi, all’età di 14 anni, aiutava la sua mamma Zaira e le altre mondine nelle risaie. Col passare del tempo la situazione migliorò e  la trisnonna Zaira con la sua famiglia si trasferirono a Modena, dove già lavorava il nonno.

Inizialmente, la bisnonna Silvia trovò occupazione (per 8 anni) presso una fabbrica: “SmalteriaPadana” che si trovava in zona Sacca.  Poco dopo cambiò lavoro e andò presso la “Fonderia Corni” in Via delle Suore (Zona Sacca) per 21 anni. Mi hanno raccontato che lì svolgeva un lavoro  molto pesante: spostava anime di ferro.

Un particolare episodio raccontatomi dalla nonna Gianna, e che mi è rimasto impresso, vede protagonista un suo lontano zio. Alla fine della seconda guerra mondiale, questo zio trovò una pistola tra le macerie. Sorpreso, decise di condividere questo ritrovamento con gli amici, purtroppo nella pistola c’era ancora un colpo che, accidentalmente partì, e rimase ucciso a soli 16 anni.

 

Christian Pietropaolo

LE DONNE - Fonderia Corni