I luoghi del lavoro


Casa e campagna Casinalbo


Nel dopoguerra ha inizio il processo di femminilizzazione delle campagne dovuto all'espansione del settore industriale che richiama manodopera maschile dalle campagne, dove la donna sostituisce il mar...

Negozio alimentari


Alla fine del secondo conflitto mondiale il lavoro delle donne si differenzia progressivamente tra il lavoro familiare, erogato all'interno della famiglia, e il lavoro professionale retribuito sul mer...

Domestiche a servizio Modena


Fin dagli inizi del ‘900 le addette ai servizi domestici sono giovani, talvolta giovanissime ragazze, pressoché analfabete, appartenenti ai ceti più umili, che si riversano in larghe correnti migrator...

Fonderia Corni


La Fonderia Corni è nata come fabbrica di serrature nel 1907, fondata da Fermo Corni, grande proprietario terriero che, per ovviare alla necessità di importare operai specializzati e tecnici da Austri...

Fonderia Emiliana


A partire dal 1945 a Modena sorge un discreto numero di piccole imprese metalmeccaniche, fondate in prevalenza da ex operai delle fabbriche della città e, in alcuni casi, anche da fabbri, lattonieri, ...

Vendita di mistocchine


Fin dal Seicento si ha traccia delle mistocchine emiliane in numerosi pubblicazioni e bandi conservati negli archivi storici. 

Sartoria Barbieri


Il lavoro di sarta presenta caratteristiche compatibili con i modelli socio-culturali pensati per le donne dei ceti operai, poiché la sua stessa flessibilità è funzionale alle richieste del mercato de...

Mondine


Ogni anno, per la campagna risicola che andava da fine maggio a luglio, migliaia di donne partivano verso le risaie del Vercellese e del Novarese, dove la mano d’opera locale non era sufficiente. Viag...

Esercente


Alla fine del secondo conflitto mondiale il lavoro delle donne si differenzia progressivamente tra il lavoro familiare, erogato all'interno della famiglia, e il lavoro professionale retribuito sul mer...

Tabaccheria


Nel 1655 papa Alessandro VII introdusse la privativa sull’"erba santa" e i primi tabaccai avviarono l'attività nello Stato Pontificio. 

Cooperative di allevatori e casari


Nel secondo dopoguerra l’economia del settore primario si modifica a causa della scomparsa della mezzadria e della conseguente riorganizzazione nei settori della lavorazione dell’uva e del latte che v...

Lavoro in campagna Guastalla


L’immediato dopoguerra pone i lavoratori della terra di fronte alla necessità di effettuare tutti i lavori indispensabili per ricominciare la produzione anche sui terreni incolti e far fronte così all...

Cooperative alimentari


Nel secondo dopoguerra il cambiamento più vistoso dell’economia modenese riguarda l’agricoltura: gli addetti diminuiscono sensibilmente con la scomparsa della mezzadria, ma la produttività registra un...

Trattoria


Alla fine del secondo conflitto mondiale il lavoro delle donne si differenzia progressivamente tra il lavoro familiare, erogato all'interno della famiglia, e il lavoro professionale retribuito sul mer...

Magazzini della frutta


La storia di Vignola nel ‘900 si intreccia strettamente con le vicende legate alla coltivazione e alla lavorazione della frutta rossa.

Ostetricia


Nel corso del ‘900 la morale comune vietava agli uomini di effettuare visite ginecologiche e dunque si affermano le figure dell’ostetrica e della levatrice che rimangono nel tempo figure professionalm...

Casa e campagna Albareto


Nel dopoguerra ha inizio il processo di femminilizzazione delle campagne dovuto all'espansione del settore industriale che richiama manodopera maschile dalle campagne, dove la donna sostituisce il mar...

Casa e campagna Fanano


Nel dopoguerra ha inizio il processo di femminilizzazione delle campagne dovuto all'espansione del settore industriale che richiama manodopera maschile dalle campagne, dove la donna sostituisce il mar...

Casa e campagna Mortizzuolo


Nel dopoguerra ha inizio il processo di femminilizzazione delle campagne dovuto all'espansione del settore industriale che richiama manodopera maschile dalle campagne, dove la donna sostituisce il mar...

Casa e campagna Reggio Emilia


Nel dopoguerra ha inizio il processo di femminilizzazione delle campagne dovuto all'espansione del settore industriale che richiama manodopera maschile dalle campagne, dove la donna sostituisce il mar...

Casa e campagna San Felice sul Panaro


Nel dopoguerra ha inizio il processo di femminilizzazione delle campagne dovuto all'espansione del settore industriale che richiama manodopera maschile dalle campagne, dove la donna sostituisce il mar...

Lavoro in campagna Monteveglio


L’immediato dopoguerra pone i lavoratori della terra di fronte alla necessità di effettuare tutti i lavori indispensabili per ricominciare la produzione anche sui terreni incolti e far fronte così all...

Lavoro in campagna Reggio Emilia


L’immediato dopoguerra pone i lavoratori della terra di fronte alla necessità di effettuare tutti i lavori indispensabili per ricominciare la produzione anche sui terreni incolti e far fronte così all...

Sartoria Sim


Il lavoro di sarta presenta caratteristiche compatibili con i modelli socio-culturali pensati per le donne dei ceti operai, poiché la sua stessa flessibilità è funzionale alle richieste del mercato de...

Studio Fotografico Barbieri


Alla fine del secondo conflitto mondiale il lavoro delle donne si differenzia progressivamente tra il lavoro familiare, erogato all'interno della famiglia, e il lavoro professionale retribuito sul mer...

Negozio abbigliamento


Alla fine del secondo conflitto mondiale il lavoro delle donne si differenzia progressivamente tra il lavoro familiare, erogato all'interno della famiglia, e il lavoro professionale retribuito sul mer...

Lavoro a domicilio Ponte Alto


Il lavoro a domicilio si configura da sempre come un settore prettamente femminile. 

Manifattura Tabacchi


La Manifattura Tabacchi di Modena è inaugurata nel 1600 e rimane attiva fino alla fine del 1900. 

Lavoro agricolo e domestico


L’immediato dopoguerra pone i lavoratori della terra di fronte alla necessità di effettuare tutti i lavori indispensabili per ricominciare la produzione anche sui terreni incolti e far fronte così all...

Ricamo


Prima del secondo conflitto mondiale le “lavoratrici dell’ago” eseguono lavori artigiani come merlettaie, ricamatrici, camiciaie e appartengono alla categoria del commercio come le titolari di laborat...

Pelletteria


Da secoli nelle campagne modenesi si allevano grandi bovini, antenati della razza bianca modenese, oggi recuperata e valorizzata. 

Domestiche a servizio Ganaceto


Fin dagli inizi del ‘900 le addette ai servizi domestici sono giovani, talvolta giovanissime ragazze, pressoché analfabete, appartenenti ai ceti più umili, che si riversano in larghe correnti migrator...

Fonderie riunite


La Società Anonima Fonderie Riunite Ghisa Malleabile iniziò l’attività nel 1938. Il proprietario Adolfo Orsi aveva rilevato la Società Anonima Fonderie Ghisa Malleabile Cremonini, una piccola azienda ...

Maglificio Annoni


Il lavoro di sarta presenta caratteristiche compatibili con i modelli socio-culturali pensati per le donne dei ceti operai, poiché la sua stessa flessibilità è funzionale alle richieste del mercato de...

Maglificio Simen


Il lavoro di sarta presenta caratteristiche compatibili con i modelli socio-culturali pensati per le donne dei ceti operai, poiché la sua stessa flessibilità è funzionale alle richieste del mercato de...

Ospedale Civile


Uno dei settori tipici e tradizionali di impegno femminile è quello delle crocerossine che risale all'iniziativa dell’inglese Florence Nightingale durante la guerra di Crimea (1853-1856). 

Ristorante


Prima della guerra un quarto della forza lavoro in Italia è rappresentato dalle donne che fra i 14 e i 65 anni risultano attive nel piccolo commercio e soprattutto nella ristorazione e nel settore ali...

Piccolo negozio alimentari


Prima del secondo conflitto mondiale in Italia più di un quarto della forza lavoro è rappresentata dalle donne che risultano attive per lo più in città, dove sono impiegate nel piccolo commercio, sopr...

Lavoro a domicilio Ravarino


Il lavoro a domicilio si configura da sempre come un settore prettamente femminile.